Skip to main content

Biografia


Paolo Petrocelli (PhD-EMBA) è un manager culturale mosso dalla convinzione che la cultura, le arti e l’educazione rappresentino una delle principali forze positive di sviluppo, crescita e innovazione a livello globale.

Manageraccademico e giornalista, Paolo Petrocelli ha maturato un’esperienza pluriennale nel campo del management culturaleartistico e musicale in ambito nazionale ed internazionale, con una versatilità di funzioni e ruoli, che lo hanno portato a contraddistinguersi per un profilo professionale particolarmente innovativo.

Dal 2023, Petrocelli ricopre l’incarico di Sovrintendente della Dubai Opera negli Emirati Arabi Uniti.

Paolo Petrocelli si è imposto a livello internazionale con un’identità professionale innovativa, ricoprendo prestigiosi incarichi a supporto delle arti e dello sviluppo culturale.

Paolo Petrocelli

Leadership culturale


Con oltre 15 anni di esperienza accademica e professionale, Petrocelli si è affermato come uno dei giovani leader più dinamici nel campo delle arti e della cultura, collaborando con alcune delle più prestigiose organizzazioni internazionali, fra cui le Nazioni Unite, l’UNESCO, la Commissione Europea, il World Economic Forum.

Nel 2023, è stato nominato Young Global Leader dal World Economic Forum per il continuo impegno a supporto delle arti e dello sviluppo culturale a livello internazionale.

Nel 2022 è stato selezionato dal think tank Friends of Europe fra le 40 giovani personalità più influenti d’Europa e nominato European Young Leader.

Nello stesso anno, Fortune lo ha inserito nella prestigiosa lista dei migliori 40 talenti italiani under 40, come il primo manager culturale ad essere stato selezionato.

Diplomazia culturale


In qualità di ambasciatore della diplomazia culturale ed esperto della diplomazia musicale, ricopre molteplici ruoli istituzionali, impegnandosi nella creazione e realizzazione di progetti di cooperazione culturale tra Europa, Medio Oriente, Africa, Asia e Stati Uniti.

Paolo Petrocelli è Fondatore e Presidente di EMMA for Peace (Euro-Mediterranean  Music Academy), organizzazione internazionale no-profit per la promozione della diplomazia musicale tra Europa e Medio Oriente (Presidente Onorario, M°Riccardo Muti), Co-Fondatore di Opera for Peace, la più grande organizzazione mondiale per giovani professionisti dell’opera, e Co-Fondatore e Presidente Onorario dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, la più grande realtà giovanile all’interno del sistema UNESCO a livello mondiale, di cui è stato Presidente per cinque anni (2015-2019).

Petrocelli è il Responsabile dei Programmi per la Diplomazia Culturale e Musicale del Segretariato Permanente del Summit Mondiale dei Premi Nobel per la Pace ed Esperto dell’Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA) della Commissione Europea.

Dal 2019, è Advisor Culturale della band britannica Coldplay.

Petrocelli è il Coordinatore del Programma in Diplomazia Culturale presso l’Università Bocconi e il Coordinatore del Professional Certificate in Diplomazia Culturale e Cooperazione Internazionale presso l’ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

Per la piattaforma di e-learning della Treccani, ha realizzato un corso di formazione sulla diplomazia culturale per giovani e studenti interessati a comprendere come promuovere la cultura della pace tramite le arti.

Paolo Petrocelli

Management culturale


Numerosi incarichi professionali di responsabilità, in ambito pubblico e privato in Italia e all’estero, hanno rafforzato la solida esperienza di leadership di Paolo Petrocelli nell’ambito della management culturale e della gestione delle arti performative.

Dal 2023, Petrocelli ricopre l’incarico di Sovrintendente della  Dubai Opera negli Emirati Arabi Uniti.

Dal 2020 al 2022, Petrocelli è stato il Direttore Generale dello Stauffer Center for Strings a Cremona, il primo centro musicale internazionale per l’alta formazione interamente dedicato agli strumenti ad arco, sede dell’Accademia Stauffer, tra le più prestigiose istituzioni musicali italiane.

Già Direttore Associato di IMG Artists, leader mondiale nel management dello spettacolo, Petrocelli è stato Assistente del Sovrintendente per lo Sviluppo Internazionale e le Relazioni Esterne della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma Advisor per lo Sviluppo Internazionale e i Progetti Speciali della Royal Opera House Muscat(Oman), Direttore Generale di ClassicheFORME, il Festival Internazionale di Musica da Camera fondato dalla pianista Beatrice Rana, Direttore Italia di Sound Diplomacy, società globale di ricerca e consulenza strategica specializzata nello sviluppo dell’economia culturale e del turismo musicale, Direttore Artistico dell’Orchestra Filarmonica del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, Vice Presidente dell’Orchestra Italiana del Cinema, Direttore dello Sviluppo, Marketing e Comunicazione dell’Accademia Chigiana di Siena, Direttore degli Affari Istituzionali e delle Relazioni Internazionali della Fondazione Franco Zeffirelli.

Nel 2014, all’età di 29 anni, su nomina del Presidente della Regione Lazio, entra nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, come uno dei più giovani consiglieri mai eletti.

Nel 2015, la Fondazione Monte Paschi di Siena lo nomina Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Accademia Musicale Chigiana di Siena ed il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca lo nomina Membro del Consiglio di Amministrazione del Conservatorio di Musica Benedetto Marcello di Venezia, in qualità di Esperto MIUR.

Già Membro del Comitato Giovani dell’International Music Council e dell’European Music Council ed Esperto in Materia di Cultura Musicale della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Petrocelli è Fellow della Royal Society of Arts, Membro dell’Advisory Board dell’Orchestra Giovanile dell’Unione Europea (EUYO), Senior Board Member del Luxury and Arts Club della SDA Bocconi School of Management, Membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione per l’Economia della Cultura.

Paolo Petrocelli

Attività accademica


Docente e ricercatore appassionato, Petrocelli insegna in qualità di docente a contratto e docente ospite di management culturale e diplomazia culturale in alcune delle più prestigiose università, fra cui la New York University, l’Università Sorbona di Parigi, l’Università Bocconi di Milano.

Dal 2020, è Ricercatore Affiliato presso il metaLAB (at) Harvard, centro di ricerca internazionale presso l’Università di Harvard, dove coordina il progetto “Future Stage” dedicato ad investigare il futuro delle arti performative.

Nel 2011 è stato Visiting Fellow in Musicologia presso la Yale University e nel 2016 è stato Visiting Researcher del MIT Media Lab del Massachusetts Institute of Technology.

Formazione


Petrocelli ha saputo coniugare una formazione accademica in ambito artistico-umanistico con una formazione avanzata in ambito economico-manageriale, conseguendo un Dottorato di Ricerca in Economia della Cultura presso l’Università IULM di Milano ed un Executive MBA presso la SDA Bocconi School of Management.

Petrocelli è diplomato in Violino presso il Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma, laureato in Lettere e Musicologia presso l’Università Sapienza di Roma e in Musica presso la Middlesex University di Londra.

Paolo Petrocelli

Giornalismo


Petrocelli è iscritto all’Ordine dei Giornalisti, scrive per Forbes, Huffington Post, Arabian Business e Atlante, il magazine di geopolitica della Treccani; è Membro dell’Advisory Council dell’Harvard Business Review e Membro del Forbes Nonprofit Council e del Rolling Stone Culture Council.

E’ Fondatore e Caporedattore di Music Diplomacy – Stories from the World, il primo blog internazionale interamente dedicato al tema della diplomazia musicale.

Petrocelli è un TEDx Speaker.

Reti globali


Come cittadino attivo livello globale, Petrocelli è membro di alcune delle più importanti organizzazioni internazionali. È Fellow Membro del Responsible Leaders Network della Fondazione BMW Herbert QuandtFellow dell’Alleanza delle Civiltà delle Nazioni UniteFellow del Salzburg Global SeminarJunior Fellow (2015-2020) dell’Aspen InstituteFounding Global Shaper del World Economic Forum e Membro dell’Advisory Board di INTERSOS, la più grande ONG italiana.

Paolo Petrocelli

“Uno dei manager culturali più influenti a livello internazionale”

FRIENDS OF EUROPE